Docker Politica di riavvio del contenitore (avvio di un contenitore all'avvio)


Esempio

docker run --restart=always -d <container>

Per impostazione predefinita, Docker non riavvia i contenitori quando il daemon Docker viene riavviato, ad esempio dopo il riavvio del sistema host. Docker fornisce una politica di riavvio per i contenitori fornendo l'opzione della riga di comando --restart . Fornendo --restart=always causerà il riavvio di un container dopo il riavvio del daemon Docker. Tuttavia, quando quel container viene fermato manualmente (ad es. Con docker stop <container> ), il criterio di riavvio non verrà applicato al contenitore.

È possibile specificare più opzioni per --restart opzione --restart , in base al requisito ( --restart=[policy] ). Queste opzioni influenzano il modo in cui il contenitore inizia anche all'avvio.

Politica Risultato
no Il valore predefinito Non riavvierà il contenitore automaticamente, quando il contenitore viene fermato.
on-fallimento [: max-tentativi] Riavvia solo se il contenitore esce con un errore ( non-zero exit status ). Per evitare di riavviarlo indefinitamente (in caso di problemi), è possibile limitare il numero di tentativi di riavvio dei tentativi del daemon Docker.
sempre Riavvia sempre il contenitore indipendentemente dallo stato di uscita. Quando si specifica always , il daemon Docker tenterà di riavviare il contenitore indefinitamente. Il contenitore verrà sempre avviato all'avvio del daemon, indipendentemente dallo stato corrente del contenitore.
a meno che non-fermato Riavvia sempre il contenitore indipendentemente dal suo stato di uscita, ma non avviarlo all'avvio del daemon se il contenitore è stato precedentemente messo in stato di arresto.