postgresql Installazione su GNU + Linux


Esempio

Sulla maggior parte dei sistemi operativi GNU + Linux, PostgreSQL può essere facilmente installato utilizzando il gestore di pacchetti del sistema operativo.

Famiglia Red Hat

I repertori possono essere trovati qui: https://yum.postgresql.org/repopackages.php

Scarica il repository sul computer locale con il comando

yum -y install https://download.postgresql.org/pub/repos/yum/X.X/redhat/rhel-7-x86_64/pgdg-redhatXX-X.X-X.noarch.rpm

Visualizza i pacchetti disponibili:

yum list available | grep postgres*

I pacchetti necessari sono: postgresqlXX postgresqlXX-server postgresqlXX-libs postgresqlXX-contrib

Questi sono installati con il seguente comando: yum -y installa postgresqlXX postgresqlXX-server postgresqlXX-libs postgresqlXX-contrib

Una volta installato, sarà necessario avviare il servizio database come proprietario del servizio (Default è postgres). Questo è fatto con il comando pg_ctl.

sudo -su postgres
./usr/pgsql-X.X/bin/pg_ctl -D /var/lib/pgsql/X.X/data start 

Per accedere al DB in CLI, immettere psql

Famiglia Debian

Su sistemi operativi Debian e derivati , digitare:

sudo apt-get install postgresql

Questo installerà il pacchetto del server PostgreSQL, nella versione predefinita offerta dai repository dei pacchetti del sistema operativo.

Se la versione installata per impostazione predefinita non è quella desiderata, è possibile utilizzare il gestore pacchetti per cercare versioni specifiche che possono essere offerte contemporaneamente.

È inoltre possibile utilizzare il repository Yum fornito dal progetto PostgreSQL (noto come PGDG ) per ottenere una versione diversa. Ciò potrebbe consentire versioni non ancora offerte dai repository di pacchetti del sistema operativo.