ruby-on-rails-5Iniziare con ruby-on-rails-5


Osservazioni

Questa sezione fornisce una panoramica di ciò che è ruby-on-rails-5 e perché uno sviluppatore potrebbe volerlo usare.

Dovrebbe anche menzionare qualsiasi argomento di grandi dimensioni all'interno di ruby-on-rails-5 e collegarsi agli argomenti correlati. Poiché la documentazione di ruby-on-rails-5 è nuova, potrebbe essere necessario creare versioni iniziali di tali argomenti correlati.

Creazione della tua prima pagina mondiale Hello

Crea una nuova app per rotaie hello-world dal comando in Windows e Terminal in Linux.

rails new hello-world
 

Ora passa alla nuova directory app

cd hello-world
 

Ora generi un controller

rails generate controller hello_world index
 

Qui index è il nome del metodo nel controller hello_world . Puoi verificarlo aprendo l' app/controllers/hello_world_controller.rb file app/controllers/hello_world_controller.rb nella directory dell'applicazione. Il codice si presenta così:

class HelloWorldController < ApplicationController
  def index
  end
end
 

Una route viene automaticamente aggiunta nel tuo file config/routes.rb che punta al tuo metodo. Vedi il codice nel tuo file routes.rb .

    Rails.application.routes.draw do
      get 'hello_world/index'

      # For details on the DSL available within this file, see http://guides.rubyonrails.org/routing.html
   end
 

Ora apri file app/views/hello_world/index.html.rb Cancella tutto il contenuto e scrivi

Hello, this is my first rails page.

Avvia il server delle guide:

rails server
 

Apri questo URL nel tuo browser:

http://localhost:3000/hello_world/
 

Tu dovresti vedere:

Hello, this is my first rails page
 

Crea la tua nuova pagina, la tua home page. Nel file routes.rb nella cartella config rimuovi la riga get 'hello_world/index' e aggiungi:

root 'hello_world#index'
 

Ora apri: http://localhost:3000/ Vedrai: Hello, this is my first rails Hai finito.

Installazione o configurazione

In piattaforma Windows

Passaggio 1: installazione di Ruby

Se hai già installato Ruby nel tuo PC, puoi saltare questo passaggio.

  • Vai alla pagina di download di rubyinstaller.org e scarica una versione stabile di ruby ​​corrispondente all'architettura della tua piattaforma Windows.
  • Ancora una volta scarica il kit di sviluppo per il tuo modulo di versione di ruby qui .
  • Ora installa il rubino.
  • Questo è il momento di migliorare l'installazione di rubino con il kit di sviluppo di rubini. Questo è richiesto da alcune delle gemme da compilare nel tuo pc.
  • Estrarre il file del kit di sviluppo ruby ​​in una cartella vicino al percorso di installazione di C:\Ruby-** . Ad esempio C:\rubyDevkit .
  • Ora apri cmd.exe e passa alla directory in cui hai estratto il tuo devkit.
  • Quindi esegui questo comando ruby dk.rb init . Questo inizializzerà la tua installazione. Quindi ruby dk.rb install

Passaggio 2: installazione di guide

  • Dopo l'installazione di successo di rubino. Il prossimo passo è installare le guide. Prima di installare i binari installare bundler gem esegui gem gem install bundler dalla finestra del prompt dei comandi.

  • Dopo l'installazione di bundler ora esegui gem install rails -v version_of_rails per esempio -v 5.0.0.1 .

  • Se tutti i processi sono completati senza errori, i binari installati sono stati installati correttamente.

Imposta Ruby On Rails su Ubuntu 17.04 Zesty Zapus

Questo richiederà circa 30 minuti. Imposteremo Ruby on Rails Development Environment su Ubuntu 16.10 Yakkety Yak.
Dovrai scaricare l'ultima versione desktop qui: http://releases.ubuntu.com/17.04/

Apri il tuo terminale usando Ctrl + Alt + T.

Installare Ruby


Il primo passo è installare Dependencies For Ruby.

sudo apt-get update
sudo apt-get install git-core curl zlib1g-dev build-essential libssl-dev libreadline-dev libyaml-dev libsqlite3-dev sqlite3 libxml2-dev libxslt1-dev libcurl4-openssl-dev python-software-properties libffi-dev nodejs
 

Useremo la versione 2.4.0 di Ruby ed è raccomandato. Installa Ruby usando uno dei tre metodi. Ognuno ha i suoi benefici, per lo più le persone preferiscono rbenv ma se hai familiarità con rvm, allora vai a farlo.

Nota: solo rbenv utenti rbenv devono eseguire rbenv rehash dopo l'installazione di bundler .

Installazione con rbenv :

cd
git clone https://github.com/rbenv/rbenv.git ~/.rbenv
echo 'export PATH="$HOME/.rbenv/bin:$PATH"' >> ~/.bashrc
echo 'eval "$(rbenv init -)"' >> ~/.bashrc
exec $SHELL

git clone https://github.com/rbenv/ruby-build.git ~/.rbenv/plugins/ruby-build
echo 'export PATH="$HOME/.rbenv/plugins/ruby-build/bin:$PATH"' >> ~/.bashrc
exec $SHELL

rbenv install 2.4.0
rbenv global 2.4.0
ruby -v
 

Quindi installare Bundler:

gem install bundler
 

Utilizzare rbenv rehash dopo aver installato il bundler.

Installazione con rvm :

sudo apt-get install libgdbm-dev libncurses5-dev automake libtool bison libffi-dev
gpg --keyserver hkp://keys.gnupg.net --recv-keys 409B6B1796C275462A1703113804BB82D39DC0E3
curl -sSL https://get.rvm.io | bash -s stable
source ~/.rvm/scripts/rvm
rvm install 2.4.0
rvm use 2.4.0 --default
ruby -v
 

Quindi installare Bundler:

gem install bundler
 

Installazione con sorgente:

cd
wget http://ftp.ruby-lang.org/pub/ruby/2.4/ruby-2.4.0.tar.gz
tar -xzvf ruby-2.4.0.tar.gz
cd ruby-2.4.0/
./configure
make
sudo make install
ruby -v
 

Quindi l'ultimo passo è installare Bundler:

gem install bundler
 

Installazione di Rails


Rails viene fornito con così tante dipendenze al giorno d'oggi, avremo bisogno di installare un run-time JavaScript come NodeJS. Questo ti consente di utilizzare Coffee-script e Asset Pipeline in Rails che combina e minimizza il tuo JavaScript per fornire un ambiente di produzione più veloce.

Installa NodeJS utilizzando il repository ufficiale:

curl -sL https://deb.nodesource.com/setup_4.x | sudo -E bash -
sudo apt-get install -y nodejs
 

Ora installa Rails 5.0.1 :

gem install rails -v 5.0.1
 

Se si utilizza rbenv eseguire il seguente comando per rendere disponibile l'eseguibile di rails:

 rbenv rehash
 

Ora Rails è installato, Esegui rails -v per assicurarti che i binari siano installati correttamente:

rails -v
# Rails 5.0.1
 

Se per qualche motivo ottieni un risultato diverso, significa che l'ambiente potrebbe non essere configurato correttamente.


Configurare PostgreSQL

Rails viene fornito con sqlite3 come database predefinito. È probabile che non vogliate usarlo perché è archiviato come un semplice file su disco. Probabilmente vorrai qualcosa di più robusto come MySQL o PostgreSQL.

C'è molta documentazione su entrambi, quindi puoi sceglierne uno che ti sembrerà più comodo.

sudo sh -c "echo 'deb http://apt.postgresql.org/pub/repos/apt/ xenial-pgdg main' > /etc/apt/sources.list.d/pgdg.list"
wget --quiet -O - http://apt.postgresql.org/pub/repos/apt/ACCC4CF8.asc | sudo apt-key add -
sudo apt-get update
sudo apt-get install postgresql-common
sudo apt-get install postgresql-9.5 libpq-dev
 

L'installazione di PostgreSQL non installa un utente per te, quindi dovrai seguire questi passaggi per creare un utente con il permesso di creare database. Sentiti libero di sostituire Hizqeel con il tuo nome utente.

sudo -u postgres createuser hizqeel -s

# If you would like to set a password for the user, you can do the following
sudo -u postgres psql
postgres=# \password hizqeel