Bash Ciao mondo usando variabili

Esempio

Crea un nuovo file chiamato hello.sh con il seguente contenuto e forniscilo autorizzazioni eseguibili con chmod +x hello.sh .

Esegui / Esegui tramite: ./hello.sh

#!/usr/bin/env bash

# Note that spaces cannot be used around the `=` assignment operator
whom_variable="World"

# Use printf to safely output the data
printf "Hello, %s\n" "$whom_variable"
#> Hello, World

Questo stamperà Hello, World sullo standard output quando viene eseguito.

Per capire dov'è lo script, devi essere molto specifico, puntandolo alla directory contenente, normalmente con ./ se è la tua directory di lavoro, dove . è un alias della directory corrente. Se non si specifica la directory, bash tenta di individuare lo script in una delle directory contenute nella variabile di ambiente $PATH .


Il seguente codice accetta un argomento $1 , che è il primo argomento della riga di comando, e lo restituisce in una stringa formattata, seguendo Hello,

Esegui / Esegui tramite: ./hello.sh World

#!/usr/bin/env bash
printf "Hello, %s\n" "$1"
#> Hello, World

È importante notare che $1 deve essere quotato in virgolette doppie, non in virgolette singole. "$1" espande al primo argomento della riga di comando, come desiderato, mentre '$1' valuta la stringa letterale $1 .

Nota di sicurezza:
Leggi le implicazioni sulla sicurezza di dimenticare di citare una variabile in shell bash per capire l'importanza di inserire il testo variabile tra virgolette.