Docker Costruire un'immagine da un Dockerfile


Esempio

Una volta che hai un Dockerfile, puoi costruirne un'immagine usando la docker build . La forma base di questo comando è:

docker build -t image-name path

Se il tuo Dockerfile non è denominato Dockerfile , puoi usare il flag -f per dare il nome del Dockerfile da compilare.

docker build -t image-name -f Dockerfile2 .

Ad esempio, per creare un'immagine denominata dockerbuild-example:1.0.0 da un Dockerfile nella directory di lavoro corrente:

$ ls
Dockerfile Dockerfile2

$ docker build -t dockerbuild-example:1.0.0 .

$ docker build -t dockerbuild-example-2:1.0.0 -f Dockerfile2 .

Vedere la documentazione di utilizzo della docker build per ulteriori opzioni e impostazioni.

Un errore comune è la creazione di un Dockerfile nella directory home dell'utente ( ~ ). Questa è una cattiva idea perché durante la docker build -t mytag . questo messaggio apparirà per molto tempo:

Caricamento del contesto

La causa è il daemon docker che tenta di copiare tutti i file dell'utente (sia la directory home che le sottodirectory). Evita questo specificando sempre una directory per il Dockerfile.

Aggiungere un file .dockerignore alla directory di build è una buona pratica . La sua sintassi è simile ai file .gitignore e farà in modo che solo i file e le directory desiderati vengano caricati come contesto del build.