pandas Installazione o configurazione


Esempio

Istruzioni dettagliate su come installare o installare i panda possono essere trovate qui nella documentazione ufficiale .

Installazione di panda con Anaconda

Installare panda e il resto dello stack NumPy e SciPy può essere un po 'difficile per gli utenti inesperti.

Il modo più semplice per installare non solo i panda, ma Python e i pacchetti più popolari che compongono lo stack SciPy (IPython, NumPy, Matplotlib, ...) è con Anaconda , una piattaforma multipiattaforma (Linux, Mac OS X, Windows) Distribuzione Python per analisi dei dati e calcolo scientifico.

Dopo aver eseguito un semplice programma di installazione, l'utente avrà accesso ai panda e al resto dello stack SciPy senza bisogno di installare altro e senza dover attendere la compilazione di alcun software.

Le istruzioni di installazione per Anaconda possono essere trovate qui .

Un elenco completo dei pacchetti disponibili come parte della distribuzione di Anaconda può essere trovato qui .

Un ulteriore vantaggio dell'installazione con Anaconda è che non è necessario disporre dei diritti di amministratore per installarlo, verrà installato nella home directory dell'utente e ciò rende inoltre banale l'eliminazione di Anaconda in un secondo momento (basta eliminare tale cartella).

Installazione dei panda con Miniconda

La sezione precedente delineava come ottenere i panda installati come parte della distribuzione di Anaconda. Tuttavia, questo approccio implica l'installazione di oltre un centinaio di pacchetti e comporta il download del programma di installazione di poche centinaia di megabyte.

Se vuoi avere più controllo su quali pacchetti, o avere una larghezza di banda internet limitata, installare dei panda con Miniconda potrebbe essere una soluzione migliore.

Conda è il gestore di pacchetti su cui è costruita la distribuzione di Anaconda. È un gestore di pacchetti che è indipendente dalla piattaforma e dalla lingua (può giocare un ruolo simile a una combinazione pip e virtualenv).

Miniconda consente di creare un'installazione Python autonoma e minimale, quindi utilizzare il comando Conda per installare pacchetti aggiuntivi.

Innanzitutto avrai bisogno di Conda per essere installato e il download e l'esecuzione di Miniconda lo faranno per te. L'installer può essere trovato qui .

Il passo successivo è quello di creare un nuovo ambiente conda (questi sono analoghi a un virtualenv ma consentono anche di specificare con precisione quale versione Python installare anche). Esegui i seguenti comandi da una finestra di terminale:

conda create -n name_of_my_env python

Questo creerà un ambiente minimale con solo Python installato in esso. Per metterti dentro questo ambiente, corri:

source activate name_of_my_env

Su Windows il comando è:

activate name_of_my_env

Il passaggio finale richiesto è installare i panda. Questo può essere fatto con il seguente comando:

conda install pandas

Per installare una versione di panda specifica:

conda install pandas=0.13.1

Per installare altri pacchetti, ad esempio IPython:

conda install ipython

Per installare la distribuzione completa di Anaconda:

conda install anaconda

Se hai bisogno di pacchetti disponibili per pip ma non di conda, installa semplicemente pip e usa pip per installare questi pacchetti:

conda install pip
pip install django

Di solito, si installano i panda con uno dei gestori di pacchetti.

esempio pip:

pip install pandas

Ciò richiederà probabilmente l'installazione di un numero di dipendenze, tra cui NumPy, richiederà un compilatore per compilare i bit di codice richiesti e può richiedere alcuni minuti per essere completato.