Ruby on Rails Creazione di un'applicazione Ruby on Rails


Esempio

Questo esempio presuppone che Ruby e Ruby on Rails siano già stati installati correttamente. Altrimenti, puoi trovare come farlo qui .

Apri una riga di comando o un terminale. Per generare una nuova applicazione di rotaie, usa il comando rails new seguito dal nome della tua applicazione:

$ rails new my_app

Se si desidera creare l'applicazione Rails con una versione specifica di Rails, è possibile specificarla al momento della generazione dell'applicazione. Per farlo, usa le rails _version_ new seguito dal nome dell'applicazione:

$ rails _4.2.0_ new my_app 

Ciò creerà un'applicazione Rails chiamata MyApp in una directory my_app e installerà le dipendenze gemme già menzionate in Gemfile utilizzando l' bundle install .

Per passare alla directory dell'app appena creata, utilizzare il comando cd , che rappresenta la change directory .

$ cd my_app

La directory my_app ha un numero di file e cartelle generati automaticamente che costituiscono la struttura di un'applicazione Rails. Di seguito è riportato un elenco di file e cartelle che vengono creati per impostazione predefinita:

Cartella di file Scopo
app / Contiene controller, modelli, viste, helper, mailer e risorse per la tua applicazione.
bidone/ Contiene lo script rails che avvia la tua app e può contenere altri script che utilizzi per impostare, aggiornare, distribuire o eseguire la tua applicazione.
config / Configura percorsi, database e altro della tua applicazione.
config.ru Configurazione rack per server basati su rack utilizzati per avviare l'applicazione.
db / Contiene lo schema del database corrente e le migrazioni del database.
Gemfile Gemfile.lock Questi file ti permettono di specificare quali dipendenze gem sono necessarie per la tua applicazione Rails. Questi file sono usati dalla gemma di Bundler.
lib / Moduli estesi per la tua applicazione.
log / File di registro dell'applicazione.
pubblico/ L'unica cartella vista dal mondo così com'è. Contiene file statici e risorse compilate.
Rakefile Questo file individua e carica attività che possono essere eseguite dalla riga di comando. Le definizioni delle attività sono definite in tutti i componenti di Rails.
README.md Questo è un breve manuale di istruzioni per la tua applicazione. Dovresti modificare questo file per dire agli altri cosa fa la tua applicazione, come configurarla ecc
test/ Test unitari, infissi e altri apparati di prova.
temp / File temporanei (come i file cache e pid).
vendor / Un posto per tutto il codice di terze parti. In una tipica applicazione Rails questo include gemme vendute.

Ora devi creare un database dal tuo file database.yml :

5.0
rake db:create
# OR
rails db:create
5.0
rake db:create

Ora che abbiamo creato il database, dobbiamo eseguire le migrazioni per configurare le tabelle:

5.0
rake db:migrate
# OR
rails db:migrate
5.0
rake db:migrate

Per avviare l'applicazione, è necessario attivare il server:

$ rails server
# OR
$ rails s

Per impostazione predefinita, i binari avvieranno l'applicazione alla porta 3000. Per avviare l'applicazione con un numero di porta diverso, dobbiamo accendere il server come,

$ rails s -p 3010

Se navighi su http: // localhost: 3000 nel tuo browser, vedrai una pagina di benvenuto di Rails, che mostra che la tua applicazione è ora in esecuzione.

Se genera un errore, potrebbero esserci diversi possibili problemi:

  • C'è un problema con il config/database.yml
  • Hai dipendenze nel tuo Gemfile che non sono state installate.
  • Hai migrazioni in sospeso. Esegui rails db:migrate
  • Nel caso in cui ci si sposta al rails db:rollback migrazione precedente rails db:rollback

Se ciò genera ancora un errore, allora dovresti controllare il tuo config/database.yml