C++File di intestazione


Osservazioni

In C ++, come in C, il compilatore C ++ e il processo di compilazione fanno uso del preprocessore C. Come specificato dal manuale del preprocessore GNU C, un file di intestazione è definito come segue:

Un file di intestazione è un file contenente dichiarazioni C e definizioni di macro (vedi Macro) da condividere tra diversi file di origine. Si richiede l'uso di un file di intestazione nel programma includendolo, con la direttiva di pre-elaborazione C '#include'.

I file di intestazione hanno due scopi.

  • I file di intestazione di sistema dichiarano le interfacce a parti del sistema operativo. Li includi nel tuo programma per fornire le definizioni e le dichiarazioni necessarie per richiamare le chiamate e le librerie di sistema.
  • I tuoi file di intestazione contengono dichiarazioni per le interfacce tra i file di origine del tuo programma. Ogni volta che si dispone di un gruppo di dichiarazioni correlate e definizioni macro tutte o la maggior parte delle quali sono necessarie in diversi file sorgente, è una buona idea creare un file di intestazione per loro.

Tuttavia, per il preprocessore stesso, un file di intestazione non è diverso da un file sorgente.

Lo schema di organizzazione del file di intestazione / sorgente è semplicemente una convenzione consolidata e standard impostata da vari progetti software al fine di fornire una separazione tra interfaccia e implementazione.

Sebbene non sia formalmente applicato dallo stesso standard C ++, è altamente raccomandato seguire la convenzione di file header / sorgente e, in pratica, è già quasi onnipresente.

Si noti che i file di intestazione possono essere sostituiti come una convenzione della struttura del file di progetto dalla funzione imminente dei moduli, che è ancora da considerare per l'inclusione in un futuro standard C ++ al momento della scrittura (ad esempio C ++ 20).

File di intestazione Esempi correlati