AndroidGradle per Android

introduzione

Gradle è un sistema di build basato su JVM che consente agli sviluppatori di scrivere script di alto livello che possono essere utilizzati per automatizzare il processo di compilazione e produzione di applicazioni. È un sistema flessibile basato su plugin, che consente di automatizzare vari aspetti del processo di creazione; inclusi la compilazione e la firma di un file .jar , il download e la gestione di dipendenze esterne, l'inserimento di campi AndroidManifest o l'utilizzo di versioni specifiche dell'SDK.

Sintassi

  • apply plugin : i plugin che dovrebbero essere usati normalmente solo 'com.android.application' o 'com.android.library' .

  • android : la configurazione principale della tua app

    • compileSdkVersion : la versione di compilazione dell'SDK
    • buildToolsVersion : la versione degli strumenti di compilazione
    • defaultConfig : le impostazioni predefinite che possono essere sovrascritte da sapori e tipi di build
      • applicationId : l'ID dell'applicazione che usi, ad esempio, nel Play Store, quasi uguale al nome del tuo pacchetto
      • minSdkVersion : la versione minima richiesta dell'SDK
      • targetSdkVersion : la versione dell'SDK con cui si compila (dovrebbe essere sempre la nuova)
      • versionCode : il numero di versione interno che deve essere più grande su ciascun aggiornamento
      • versionName : il numero di versione che l'utente può vedere nella pagina dei dettagli dell'app
    • buildTypes : guarda da qualche altra parte (TODO)
  • dependencies : le dependencies Maven o locali della tua app

    • compile una singola dipendenza
    • testCompile : una dipendenza per l'unità o test di integrazione

Osservazioni

Guarda anche

Gradle per Android - Documentazione estesa:

C'è un altro tag dove puoi trovare più argomenti ed esempi sull'uso di gradle in Android.
http://www.riptutorial.com/topic/2092

Gradle per Android Esempi correlati