iOS Creazione di un'applicazione di visualizzazione singola predefinita


Esempio

Per sviluppare un'applicazione per iOS, dovresti iniziare con un'applicazione chiamata Xcode. Ci sono altri strumenti alternativi che puoi usare, ma Xcode è lo strumento ufficiale di Apple. Si noti, tuttavia, che funziona solo su macOS. L'ultima versione ufficiale è Xcode 8.3.3 con Xcode 9 (attualmente in beta) che dovrebbe essere rilasciato entro la fine dell'anno.

  1. Avvia il tuo Mac e installa Xcode dall'App Store se non è già installato.

    (Se preferisci non utilizzare l'App Store o hai problemi, puoi anche scaricare Xcode dal sito Web di Apple Developer , ma assicurati di selezionare la versione più recente e non una versione beta.)

    Icona Xcode

  2. Apri Xcode. Si aprirà la seguente finestra:

    Xcode Launch Screen

    La finestra ti offre le seguenti opzioni:

    • Iniziare con un parco giochi: è stato introdotto con il linguaggio Swift e Xcode 6. Si tratta di un'area interattiva che può essere utilizzata per scrivere piccoli pezzi di codice per controllare le modifiche al runtime. È un ottimo modo per far conoscere agli studenti Swift le nuove funzionalità di Swift.
    • Crea un nuovo progetto Xcode: scegli questa opzione , che crea un nuovo progetto con configurazione predefinita.
    • Scopri un progetto esistente: questo è usato per controllare un progetto da una posizione di repository, per esempio, controlla un progetto da SVN.
  3. Seleziona la seconda opzione Crea un nuovo progetto Xcode e Xcode ti chiederà di eseguire alcune impostazioni iniziali del progetto:

    Seleziona modello

    Questa procedura guidata viene utilizzata per selezionare il modello del progetto. Ci sono 5 opzioni:

    • iOS: utilizzato per creare app, librerie e framework iOS
    • watchOS: utilizzato per creare app, librerie e framework watchOS
    • tvOS: utilizzato per creare app, librerie e framework per TVOS
    • macOS: utilizzato per creare app, librerie, framework, pacchetti, AppleScript, ecc. macOS
    • Multipiattaforma: utilizzato per creare app multipiattaforma, modelli e contenuti di acquisto in-app

    Puoi vedere che ci sono molti modelli diversi per la tua applicazione. Questi modelli sono utili per potenziare il tuo sviluppo; sono pre-costruiti con alcune impostazioni di base del progetto come interfacce dell'interfaccia utente e file di classe.

    Qui, useremo la prima opzione, iOS .

    1. Applicazione principale:

      Questo modello contiene un'interfaccia master e di dettaglio combinata: il master contiene oggetti correlati all'interfaccia di dettaglio. Selezionando gli oggetti nel master cambierà l'interfaccia dei dettagli. È possibile visualizzare l'interfaccia utente di questo tipo nelle applicazioni Impostazioni, Note e Contatti sull'iPad.

    2. Applicazione basata su pagina:

      Questo modello viene utilizzato per creare l'applicazione basata su pagina. Le pagine sono viste diverse mantenute da un contenitore.

    3. Applicazione vista singola:

      Questo è un normale modello di sviluppo dell'applicazione. Questo è utile per i principianti per imparare il flusso delle applicazioni.

    4. Applicazione a schede:

      Questo modello crea schede nella parte inferiore di un'applicazione. Ogni scheda ha un'interfaccia utente diversa e un flusso di navigazione diverso. Puoi vedere questo modello utilizzato in app come Orologio, iTunes Store, iBooks e App Store.

    5. Gioco:

      Questo è un punto di partenza per lo sviluppo del gioco. Puoi andare oltre con le tecnologie di gioco come SceneKit, SpriteKit, OpenGL ES e Metal.

  4. In questo esempio, inizieremo con l' applicazione di visualizzazione singola

    Crea progetto

    La procedura guidata ti aiuta a definire le proprietà del progetto:

    • Nome prodotto: il nome del progetto / applicazione
    • Nome organizzazione: il nome dell'organizzazione in cui sei coinvolto
    • Identificatore di organizzazione: l'identificatore di organizzazione univoco utilizzato nell'identificatore del pacchetto. Si consiglia di seguire la notazione inversa del nome del dominio.
    • Identificatore del pacchetto: questo campo è molto importante. Si basa sul nome del progetto e sull'identificatore dell'organizzazione, scegli con saggezza. L'identificatore del bundle verrà utilizzato in futuro per installare l'applicazione su un dispositivo e caricare l'app su iTunes Connect (che è il luogo in cui carichiamo le app da pubblicare su App Store). È una chiave unica per identificare la tua applicazione.
    • Lingua: il linguaggio di programmazione che si desidera utilizzare. Qui puoi cambiare da Objective-C a Swift se non è selezionato.
    • Dispositivi: dispositivi supportati per la tua applicazione che possono essere modificati in seguito. Mostra iPhone, iPad e Universal. Le applicazioni universali supportano i dispositivi iPhone e iPad e si consiglia di selezionare questa opzione quando non è necessario eseguire l'app su un solo tipo di dispositivo.
    • Usa dati di base: se desideri utilizzare il modello di dati di base nel progetto, contrassegnalo come selezionato e creerà un file per .xcdatamodel . Puoi anche aggiungere questo file in seguito se non lo sai in anticipo.
    • Includi test unitari: configura l'obiettivo del test unitario e crea classi per il test dell'unità
    • Includi test dell'interfaccia utente: configura il target del test dell'interfaccia utente e crea le classi per il test dell'interfaccia utente

    Fare clic su Avanti e ti chiederà una posizione in cui si desidera creare la directory del progetto.
    Fai clic su Crea e vedrai l'interfaccia utente Xcode con una configurazione di progetto già definita. Puoi vedere alcune classi e i file Storyboard.

    Questo è un modello base per un'applicazione vista singola.

    Nella parte in alto a sinistra della finestra, controlla che sia selezionato un simulatore (ad es. "IPhone 6" come mostrato qui) e quindi premi il pulsante RUN triangolare.

    inserisci la descrizione dell'immagine qui

  1. Una nuova applicazione si aprirà-Simulatore (questo potrebbe richiedere del tempo alla prima esecuzione e potrebbe essere necessario provare due volte se si vede un errore la prima volta). Questa applicazione ci fornisce la simulazione del dispositivo per le applicazioni create. Sembra quasi un vero dispositivo! Contiene alcune applicazioni come un vero dispositivo. Puoi simulare gli orientamenti, la posizione, i gesti di scuotimento, gli avvertimenti sulla memoria, la barra di stato della chiamata, il tocco con le dita, il blocco, il riavvio, la casa, ecc.

    Vedrai una semplice applicazione bianca perché non abbiamo ancora apportato alcuna modifica al modello.

Quindi inizia il tuo. è una corsa lunga e ci sono molte nuove opportunità che ti aspettano!

Se non sei sicuro di dove andare dopo, prova il tutorial " Jump Right In " di Apple. Hai già eseguito i primi passaggi, quindi sei pronto per iniziare.